Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Lotta al randagismo, il Comune di Anagni riceve un finanziamento dalla Prefettura di Frosinone: da oggi la Polizia Locale impegnata sul territorio per controlli sulla microchippatura dei cani padronali

25 ottobre 2019

Controlli sulla microchippatura dei cani padronali, sul randagismo e potenziamento dei servizi volti al contrasto del maltrattamento degli animali: sono questi i principali compiti che di cui si stanno occupando, da qualche giorno, gli agenti della Polizia Locale di Anagni grazie ai fondi messi a disposizione dalla Prefettura di Frosinone. Anagni, assieme a Ceccano, infatti, è destinataria di un finanziamento di alcune migliaia di euro grazie al quale si sta procedendo al censimento degli animali detenuti nelle abitazioni della città: i padroni di cani che non sono stati microchippati non verranno multati - assicurano dalla Polizia Locale di Anagni - ma verranno invitati a partecipare ad una giornata di microchippatura gratuita che si terrà tra qualche settimana. Solo nel caso in cui, a seguito di tale giornata, i cani nel corso di successivi ulteriori controlli verranno di nuovo trovati ancora privi del microchip si procederà con la sanzione amministrativa. Il totale del denaro ricavato dalle multe in questione verrà dunque impiegato per dare il via ad una campagna di sterilizzazione degli animali.
L’obiettivo del progetto della Prefettura di Frosinone rimane quello di porre in essere ogni strategia per garantire il benessere dei nostri amici animali, obiettivo verso il quale, da sempre, è pure orientato il servizio veterinario della ASL di Anagni, che partecipa al progetto e che vede tra le sue principali azioni l’educazione e formazione del cane, sterilizzazioni, profilassi e cure post profilassi, adozioni, integrazione animale nel tessuto sociale, controllo e gestione, oltre a numerose attività rivolte a scuole, famiglie, tecnici e operatori del settore oltre a numerose attività finalizzate al benessere animale sul territorio.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Anagni. Zuffa tra cani, il proprietario di uno dei due accoltella l’altro; l'animale - di proprietà di una donna che abita poco lontano - è stato trasportato in una clinica veterinaria di Frosinone
Con delibera di Giunta n. 92 del 03.07.2014 è stato approvato un Disciplinare per l'adozione dei cani randagi catturati sul territorio; il Comune di Carpineto Romano assegnerà un contributo una-tantum pari ad € 250a chiunque adotti definitivamente un cane custodito presso il canile convenzionato.
Tre ore di duro lavoro per gli agenti della Polizia Locale di Colleferro, dei Vigili del Fuoco e del personale dell'ufficio veterinario di Colleferro per mettere in salvo due cani caduti all'interno di una vasca per la raccolta di acqua piovana, in località Colle Fagiolara. Purtroppo, per uno dei due animali non c'è stato nulla da fare: è affogato poco dopo essere caduto in acqua; l'altro - uno splendido cane pastore - è stato salvato e portato al sicuro.
Continua la campagna di microchippatura gratuita curata dall’Accademia Kronos della Provincia di Frosinone in sinergia con l’Asl Veterinaria e con i singoli Comuni che hanno aderito. Domenica scorsa è stata la volta di Trevi Nel Lazio, dove sono stati 51 i cani microchippati. “Stiamo ottenendo sempre più consenso ed importanti risultati di adesione e microchippature – ha sottolineato il responsabile provinciale dell’Accademia Kronos Armando Bruni-
Una giornata dedicata ai nostri amici a “quattro zampe”, per garantire loro il diritto a non essere abbandonati, è quella organizzata dal sodalizio provinciale Accademia Kronos in collaborazione con l’Asl di Frosinone e patrocinata dalla Regione Lazio e dal Comune di Piglio. Si tratta della “giornata dell'applicazione gratuita del microchip”