Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

“La Scienza per L’Ambiente”: sabato 9 novembre la conferenza organizzata da Legambiente Anagni sulla rilevanza dell’approccio scientifico nella comprensione dei problemi ambientali

4 novembre 2019

Sabato prossimo, 9 novembre 2019, alle ore 10:00 presso l’Auditorium Liceo Dante Alighieri avrà luogo la conferenza organizzata da Legambiente sulla rilevanza dell’approccio scientifico nella comprensione dei problemi ambientali.
L’appello di Greta Thunberg: “Il cambiamento sta arrivando!”, ha smosso le coscienze e portato in piazza milioni di ragazzi nei "Fridays For Future" in una mobilitazione globale, importante e mediaticamente molto efficace.
Fedeli al carattere di “ambientalismo scientifico”, che connota Legambiente fin dalla sua nascita e che ne ha guidato le azioni durante 40 anni di attività, crediamo che la nuova sfida per tutti coloro che hanno a cuore il futuro dei propri territori, e del Pianeta tutto, debba essere quella di incrementare la conoscenza e la consapevolezza, soprattutto dei più giovani.
“Il celebre slogan pensare globalmente, agire localmente, tanto caro agli ambientalisti, deve trovare un’applicazione ancora più decisa al giorno d’oggi, quando gli effetti del global warming sono evidenti a tutti. Dobbiamo operare ogni sforzo di resilienza per imparare a convivere con quello che ci attende”, dichiara Rita Ambrosino, presidente del Circolo Legambiente Anagni. “In luoghi gravati da pesanti problemi di inquinamento, quale è il nostro, la spinta delle dei cittadini e delle associazioni ambientaliste, è stata, ed è tuttora, indispensabile per esercitare una pressione sociale sugli apparati politico-burocratici deputati al governo dei territori”. Alla base dell’interlocuzione con le istituzioni, o dell’esercizio della indispensabile resilienza, ci sono la conoscenza dei problemi e la determinazione nell’individuare le migliori strategie per affrontarli. Il Circolo Legambiente Anagni vuole dare il suo contributo di conoscenza, offrendo agli studenti ed ai cittadini di Anagni una conferenza con relatori autorevoli e altamente qualificati.

Relatori ed interventi:
Prof.sa Margherita Eufemi, Università La Sapienza
Correlazione tra gli inquinanti ambientali “organoclorurati” e la cancerogenesi
(Studi molecolari e cellulari).

Dott. Andrea Minutolo e dott.sa Stefania di Vito, Ufficio Scientifico di Legambiente
Citizen science e politiche ambientali: dal locale al globale. L'esperienza di Legambiente.

Ing. Carlo Patrizio, Prof. a.c. Università La Sapienza
La centralità dei territori nelle sfide ambientali.

Ing. Nicola Riitano, Ufficio Scientifico di Legambiente Lazio
Effetto Greta: il coinvolgimento e la partecipazione dei giovani nelle attività di Legambiente.

Modera la dott.sa Rita Ambrosino, presidente Circolo Legambiente Anagni.

Si ringrazia il dirigente dell’IIS "ANAGNI", prof. Adriano Gioé, per la disponibilità e la collaborazione indispensabili per la realizzazione della conferenza.

nota stampa a cura del circolo di Legambiente Anagni

 


TI POTREBBERO INTERESSARE

La dott.ssa Rita Ambrosino e la prof.ssa Anna Natalia, rispettivamente presidente del circolo Legambiente Anagni e presidente dell-area dell-area in questione - un serio pericolo di incendio dovuto alla presenza imponente di vegetazione, "la cui crescita - sottolineano Anna Natalia e Rita Ambrosino - non viene più regolata da alcuna attività agricola o di pascolo animale". Il rischio concreto - per Anagni Viva e per Legambiente Anagni - è che con l-ecosistema".
"Prendiamo atto con soddisfazione dell'adesione del comune di Anagni alla fase iniziale del protocollo del contratto di Fiume per il Sacco", ad affermarlo - in una nota inviata a questa redazione - è la dott.ssa Rita Ambrosino, responsabile di Legambiente Anagni;
Si è parlato di ecoreati e ritardi nella bonifica della Valle del Sacco nel corso dell'interessante assemblea pubblica organizzata da Legambiente Anagni venerdì 15 gennaio alla sala della Ragione; come spiega Carlo Ribaudo, blogger ed attivista, "è stato un incontro molto interessante che ha avuto un grande successo di pubblico. Si è entrati anche nel vivo del problema dell'inquinamento del nostro territorio, grazie alla partecipazioni di personalità di grande competenza". L'incontro, organizzato da Rita Ambrosino, presidente di Legambiente Anagni, è stato moderato da Carlo Ruggiero, giornalista.
Il circolo Legambiente di Anagni, presieduto dalla dott.ssa Rita Ambrosino, esprime solidarietà al sindaco Fausto Bassetta per gli attacchi personali di cui è stato recentemente fatto oggetto; lo fa con un comunicato, il cui testo è pubblicato di seguito integralmente, inviato a questa redazione. Eccolo: L-azione promotrice dello "statuto dei sindaci della valle del Sacco" oppure alla creazione dell-è da fare, come abbiamo già espresso nella nota presentata come -ambiente' lo scorso 30 giugno. Tuttavia, è innegabile il cambio di atteggiamento che incoraggiamo auspicando che possa portare, in tempi rapidi, a migliorare la condizione ambientale e, conseguentemente, la qualità della vita della nostra comunità.
E' in pieno svolgimento, in questi giorni l'iniziativa “Puliamo il mondo”, la campagna di sensibilizzazione di Legambiente sul problema dei rifiuti. L'iniziativa si prefigge di rimuovere i rifiuti abbandonati dagli spazi pubblici, dalle strade ai parchi e ai canali, con giovani, anziani, italiani e non, amministratori locali, imprese, scuole, uniti da un obiettivo comunale: