Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

U.Di.Con. - Unione per la Difesa del Consumatore - apre uno sportello a Ferentino; la responsabile dell'ufficio sarà Melissa Caliciotti

4 novembre 2019

U.Di.Con. - Unione per la Difesa del Consumatore - associazione che ha come principale scopo statutario la tutela dei diritti dei cittadini, quali consumatori e utenti di servizi pubblici e privati, apre una sede a Ferentino; lo sportello sarà operativo a partire dal pomeriggio del prossimo mercoledì 6 novembre e si occuperà informare e sensibilizzare la cittadinanza sui loro diritti nei settori dell’utenza e dei consumi.
"Gli esperti dell’associazione U.Di.Con. - si legge in una nota inviata a questa redazione - incontreranno gratuitamente il cittadino-utente per prevenire, informare e consigliare su tutte le questioni legate ad abusi, truffe, raggiri o inadempimenti contrattuali, oltre a facilitare il controllo delle molteplice utenze.
Lo sportello fornirà tutto ciò che è necessario per la prima assistenza finalizzata alla risoluzione della controversia, mettendo a disposizione professionisti specializzati nei specifici settori. I cittadini troveranno informazioni sui diritti e tutela del consumatore, sul consumo sicuro e consapevole, potranno avere i rudimenti giuridici per la lettura di contratti, obbligazioni ed utenze, avranno l’opportunità di esporre e segnalare tutte le problematiche inerenti i diritti dei consumatori e ottenere possibili soluzioni. U.Di.Con. consiglia, ascolta ed indirizza il consumatore che si trova a dover affrontare la vita quotidiana".
La responsabile della sede di in via Consolare n. 109 a Ferentino sarà Melissa Caliciotti (qui in foto): riceverà tutti i mercoledì e venerdì, dalle ore 16.30 alle ore 18.30. Per informazioni telefonare al numero 0775.962677 o scrivere a ferentino@udicon.org.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Di seguito pubblichiamo integralmente la nota inviata a questa redazione dal sindaco di Montelanico dott. Raffaele Allocca: Riguardo alla nota con la quale i sindacati rivendicano il pagamento degli stipendi e delle quattordicesime ai lavoratori e sollecitano i Sindaci a pagare le spettanze dei Comuni a Lazio Ambiente noi come Amministrazione di Montelanico ribadiamo che agli slogan e alle sfilate facciamo i fatti ed essendo in regola con i pagamenti ci uniamo all'appello dei sindacati ed esortiamo i Sindaci dei Comuni morosi ad ottemperare ai pagamenti pensando anche al presente e non solo al futuro.
Un incontro al Ministero dello sviluppo economico, per sostenere con forza le ragioni della proposta finlandese. L’unica che potrebbe, al momento, garantire la sopravvivenza dello stabilimento. È quello che chiedono in una lettera i sindacati, a proposito della Marangoni di Anagni.
Tutela Sindacale, servizi fiscali, vertenziali, previdenziali, ma anche consumatori ed inquilini con l’ammodernamento della storica sede nella zona S. Agata la CISL vuole dare vicinanza e servizi efficaci per i cittadini di Ferentino.
Acqua Fiuggi: in arrivo un nuovo tipo di imballaggio destinato ai consumatori del mercato fuori casa; il sindaco Alioska Baccarini: "il nuovo progetto potrebbe valere oltre 30 milioni di bottiglie aggiuntive"
Anagni. Polemiche sulla sanità locale; i sindacati chiedono un incontro al sindaco Bassetta Fa ancora discutere la situazione dell’ospedale di Anagni, dopo la chiusura del centralino e la decisione di spostare gli operatori ad Alatri. Oggi, 29 dicembre, i rappresentanti sindacali del nosocomio anagnino hanno inviato una lettera al sindaco Fausto Bassetta per chiedergli “un incontro urgente” in merito agli ordini di servizio per il trasferimento dei portieri centralinisti all’ospedale di Alatri, con decorrenza dal 1 gennaio.” I sindacati hanno chiesto anche di parlare della proposta di “eliminare il laboratorio di analisi e ridurre il punto di primo intervento da h24 a h12”.