Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Giovanissimi studenti portoghesi e bulgari ospiti, in questi giorni, dei loro coetani acutini: con il progetto Erasmus+ il meraviglioso borgo di Acuto si apre all'Europa

10 novembre 2019

Occasioni straordinarie per aprire la scuola al mondo, per viaggiare e per conoscere realtà diverse e diversi modi di fare scuola, per far nascere nuove amicizie, per coltivare lo spirito, l'idea e il senso di appartenenza all'Europa, anche mediante il confronto con culture molto diverse e distanti dalla nostra; questo è lo spirito che anima, in questi giorni, il progetto Erasmus+ finanziato dalla UE e realizzato dalle scuole dell'obbligo (quinta classe della scuola primaria e prime due classi della scuola primaria di secondo grado) di Fiuggi-Acuto e le scuole di Chaves in Portogallo e di Varshets in Bulgaria.
Il progetto prevede la ospitalità reciproca dei ragazzi partecipanti nelle famiglie e una serie di attività organizzate dalle scuole ospitanti, con la collaborazione delle stesse famiglie, dei Comuni di Fiuggi e Acuto e della Comunità Montana.
In primavera i ragazzi acutini sono stati a Chaves, in Portogallo; ora sia i portoghesi che i bulgari sono ospiti del piccolo ma caratteristico borgo ciociaro. A marzo, invece, gli studenti di Acuto saranno ospitati a Varschets, in Bulgaria. "Nelle giornate trascorse nei nostri paesi, (l'altro ieri a Fiuggi, ieri ad Acuto, oggi - domenica 10 novembre, per chi legge - al lago di Canterno) si sono organizzate visite guidate nei centri storici ed aree naturalistiche, momenti di approfondimento sulle tematiche ambientali, momenti conviviali. folkloristici e musicali con il Gruppo Folk "Città di Acuto" - ha spiegato il sindaco di Acuto Augusto Agostini ad anagnia.com - il nostro istituto comprensivo si è impegnato veramente molto, in tutte le sue componenti, per la buona riuscita di questi scambi culturali riuscendo anche a coinvolgere i nostri Comuni, Fiuggi e Acuto, che hanno dato il loro contributo convinti della validità di queste esperienze per la crescita culturale ed umana dei nostri ragazzi".
Un'esperienza che durerà ancora pochi giorni e che prevede un programma impegnativo ma interessantissimo, una vera e propria full immersion tra lezioni, simulazioni, visite del territorio. Una grande opportunità quella che stanno vivendo e vivranno sia gli studenti italiani che quelli stranieri, sia in termini di apprendimento che di promozione territoriale per il territorio tutto.


TI POTREBBERO INTERESSARE

“Walking for Erasmus Day”: gli studenti del prestigioso Istituto Superiore "D. Alighieri" di Anagni in marcia per l'Europa; obiettivo del progetto: educare gli studenti ai valori dell’inclusione, delle pari opportunità, della tolleranza, dell’accoglienza, della parità di genere e dell’inclusività.
Il territorio comunale di Acuto si estende su un territorio articolato sul monte Acuto della catena dei Monti Ernici a presidio della valle del Sacco che si estende subito sotto. Lasciando la strada che da Anagni va verso Fiuggi si sale su verso il borgo antico girando per i tornanti del monte e si possono osservare gli appezzamenti di terreno coltivati a olivo e uva. Infatti da questo territorio si deriva un ottimo olio e il famoso vino Cesanese de Piglio.
In occasione del passaggio della tappa del Giro d’Italia con arrivo a Fiuggi prevista per il giorno 15 maggio 2014, con ripartenza il giorno successivo, i comuni di Fiuggi, Anagni, Piglio, Acuto e Serrone hanno organizzato una serie di eventi con lo scopo di promuovere e valorizzare il territorio. In particolare, per il giorno 9 maggio 2015, è stata organizzata una camminata di media difficoltà lungo il sentiero europeo E1 con partenza sia da Serrone che da Piglio ed arrivo presso il laghetto Volubro Suso di Acuto. A questo link è possibile scaricare la locandina e il modulo di adesione che deve essere necessariamente riconsegnato agli organizzatori dell'evento.
Acuto. Va fuori strada e si ribalta: brutto incidente sulla strada provinciale 157; sul posto Ares 118, Carabinieri e un'eliambulanza
Presentato ad Acuto dall'associazione Lungobosco di Fiuggi/Acuto il progetto della Chiesa Verde