Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Picchia una donna e tenta di investirla in pieno centro storico per un debito di cento euro: 33enne di Sgurgola denunciato all'autorità giudiziaria

30 ottobre 2019

Le aveva prestato una piccola somma di denaro, circa 100 euro, ma quando gliel'ha richiesta, lei non ha avuto la possibilità di restituirgliele. Tale mancanza ha provocato le ire dell'uomo, un 33enne di Sgurgola già noto alle Forze dell'Ordine, che l'ha colpita malamente ad un orecchio provocandole una grave contusione e un successivo duraturo acufene. E' quanto accaduto nel piccolo borgo lepino lo scorso 15 ottobre, in pieno centro storico. Non soddisfatto l'uomo ha anche tentato di investire la donna con il proprio automezzo. I Carabinieri della locale stazione coordinati dal mar. Gaetano Sodano si sono subito messi sulle tracce dell'uomo, ricostruendo con pazienza nei dettagli quanto accaduto. A distanza di due settimane, dunque, l'uomo è stato denunciato all'autorità giudiziaria e ora dovrà nominare un legale.


TI POTREBBERO INTERESSARE

Incidente fortunatamente senza conseguenze gravi - questa notte - in via Calanzio, zona campo sportivo, in territorio di Sgurgola; per cause al vaglio dei Carabinieri della stazione di Sgurgola agli ordini del mar. Gaetano Sodano, una Peugeot è uscita fuori strada e si è ribaltata. Solo qualche contusione per il guidatore e tanta paura.
E' stato trovato privo di vita questa mattina in una zona periferica di Sgurgola il 22enne M.S., residente nel centro del paese; il giovane da qualche ora non dava più notizie di sé. A trovare il corpo sono stati il padre e il fratello. Il giovane era titolare di una piccola impresa edile. Su quanto accaduto indagano i Carabinieri della locale stazione agli ordini del mar. Gaetano Sodano.
Due persone, un uomo e una donna, conviventi ed entrambi residenti a Sgurgola, sono stati tratte in arresto, nel pomeriggio di domenica 3 luglio, dai Carabinieri della locale stazione coordinati dal mar. Gaetano Sodano. Entrambi noti e con precedenti penali a carico, nonostante avessero subito il distacco della fornitura di energia elettrica per morosità, avevano bypassato il contatore collegandosi direttamente alla rete. Sia la donna che il suo convivente, il quale già si trovava agli arresti domiciliari, sono stati arrestati e ora si trovano nella loro abitazione in stato di fermo, in attesa del processo con rito direttissimo che verrà celebrato nella mattinata di lunedì 4 luglio.
Grande spavento per il conducente di un grosso TIR che oggi pomeriggio poco dopo le 15 viaggiava in direzione di Anagni lungo la via Morolense: il pesante mezzo, infatti, per cause ora al vaglio dei Carabinieri della stazione di Sgurgola agli ordini del mar. Gaetano Sodano, è finito in bilico sulla cunetta, incantandosi pericolosamente. Per tirare fuori il TIR dalla "scomoda" posizione sono al lavoro, in questi minuti, diversi operatori del soccorso stradale. grazie a Mauro per la foto
Un 21enne di nazionalità rumena domiciliato in paese è stato denunciato in stato di libertà dai Carabinieri della stazione di Sgurgola agli ordini del mar. Gaetano Sodano; il giovane - stando a quanto si legge nella nota inviata a questa redazione dal Comando Provinciale dell'Arma dei Carabinieri a seguito di un diverbio scaturito per futili motivi, avrebbe minacciato con un bastone in ferro un 48enne del posto. I militari, intervenuti immediatamente, sono riusciti ad identificare l’autore del reato sottoponendo a sequestro l’oggetto usato per la minaccia.