Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Torre Cajetani. Donna aggredita in pieno centro e costretta a ricorrere alle cure dei sanitari dell'Ares 118; indagano gli agenti della Polizia di Stato agli ordini del dott. Sergio Vassalli

2 novembre 2019

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Fiuggi agli ordini del dott. Sergio Vassalli sono al lavoro in queste ore per risalire alla dinamica del presunto pestaggio avvenuto nel primo pomeriggio di ieri nel centro del piccolo borgo di Torre Cajetani; a farne le spese, una donna di mezza età che ha riferito ai poliziotti di essere stata aggredita. Ad accompagnarla in ospedale, il personale dell'Ares 118 provenienti dal vicino ospedale di Anagni. A breve, probabilmente già entro oggi, i poliziotti ascolteranno la donna per chiederle conto dell'accaduto.
 


TI POTREBBERO INTERESSARE

Tre persone ferite in un brutto incidente sulla strada statale 155 tra Fiuggi e Torre Cajetani; coinvolta anche un'ambulanza. Sul posto i Carabinieri e il personale dell'Ares 118
Il Commissariato di Fiuggi ha arrestato un ladro di nazionalità rumena per tentato furto grazie alla collaborazione dei cittadini. Nel primo pomeriggio di giovedì 12 maggio sul numero unico di emergenza 113 del Commissariato di Fiuggi è giunta la segnalazione di un furto in atto presso un’abitazione del comune di Torre Cajetani.
Nel pomeriggio di ieri, personale della Squadra Volante del Commissariato di Fiuggi è intervenuto presso un esercizio commerciale di Torre Cajetani dove un uomo stava arrecando disturbo danneggiando gli arredi esterni del locale. All’arrivo della pattuglia l’uomo ha assunto un atteggiamento provocatorio e aggressivo nei confronti degli agenti e, durante il controllo, si è scagliato improvvisamente contro uno di loro colpendolo con una testata.

Torre Cajetani. Morì cadendo dal tetto di un'abitazione sul quale stava svolgendo alcuni lavori: denunciato il 28enne triviglianese committente dei lavori

E' ritenuto responsabile di aver omesso di verificare l’idoneità tecnica-professionale del lavoratore deceduto
Torre Cajetani. Morì cadendo dal tetto di un'abitazione sul quale stava svolgendo alcuni lavori: denunciato il 28enne triviglianese committente dei lavori. E' ritenuto responsabile di aver omesso di verificare l’idoneità tecnica-professionale del lavoratore deceduto
Giornata di tragedie, quella di oggi, a Torre Cajetani; l'incidente che si è verificato questa sera attorno alle 20.00 nel quale ha perso la vita Simone Paris, 44enne residente in via san Vito, è stato preceduto da un'altra disgrazia avvenuta nel pomeriggio: un uomo di 50 anni residente a Trivigliano è morto dopo essere precipitato da un tetto dalle parti di via San Benedetto. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri della Compagnia di Alatri, immediatamente giunti sul posto assieme al personale dell'Ares 118, l'uomo stava sistemando le tegole del tetto di un'abitazione. Per cause tutte da chiarire, ha perduto l'equilibrio ed è precipitato a terra. Inutile ogni tentato di rianimarlo da parte del personale dell'Ares 118.