Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Alatri, trovata morta nel fiume svestita e con una ferita alla testa una trentenne di cui era stata denunciata giovedì mattina la scomparsa. Identificata come Michela Rezza, proveniente da Alatri

7 novembre 2019

Il corpo senza vita una donna è stato trovato nell'alveo del fiume Cosa, nel comune di Alatri. I carabinieri giunti sul posto hanno identificato la vittima; si tratterebbe di Michela Rezza la cui scomparsa era stata denunciata nelle prime ore del giorno. A fornire la descrizione della donna erano stati proprio i familiari. Il cadavere, che risultava essere parzialmente vestito, presentava una ferita sopra l'arcata sopraccigliare sinistra. Le indagini sono condotte dal comando provinciale dell'Arma.
La tragica scoperta è stata fatta attorno alle 16 di oggi. Il corpo era seminascosto dietro a un cespuglio nella contrada Sant'Emidio, nei pressi della chiesa parrocchiale. Sul posto sono arrivati il personale dell'Ares 118, i Vigili del Fuoco e i Carabinieri, oltre al pubblico ministero Vittorio Misiti, della procura di Frosinone. Per fare piena luce su quanto accaduto, sarà ora l'autopsia, che dovrebbe essere eseguita presso l'obitorio dell'ospedale "Fabrizio Spaziani". I militari indagano per ricostruire le sue ultime ore di vita. Resta da capire dove sia stata e chi abbia incontrato nelle ore successive alla scomparsa.

 


TI POTREBBERO INTERESSARE

Aggredisce i Carabinieri a calci e pugni dopo che questi lo avevano fermato per un controllo: 49enne di Alatri tratto in arresto dai militari anagnini in una zona commerciale di Ferentino
Evade dagli arresti domiciliari, 25enne rumeno residente ad Alatri tratto in arresto dai Carabinieri; il giovane è già censito per reati legati agli stupefacenti, lesioni, minacce e maltrattamenti in famiglia
Aveva tentato di rubare all’interno di un centro commerciale. Scoperto, ha provato a scappare e, raggiunto, ad aggredire i carabinieri. Inevitabile a questo punto l’arresto. La scorsa notte, ad Alatri, i militari della locale Stazione, hanno arrestato un 23enne romeno senza fissa dimora, responsabile di concorso in tentata rapina impropria, violenza e resistenza.
Evade dai domiciliari per andare a farsi una birra con gli amici: 28enne di Alatri tratto nuovamente in arresto dai Carabinieri della locale Stazione
Ieri pomeriggio, ad Alatri, il personale del Nucleo Operativo e Radiomobile del locale Comando Compagnia Carabinieri, procedeva alla notifica del decreto di sospensione per dieci giorni dell’autorizzazione amministrativa riguardante un esercizio pubblico, sito in una zona rurale del Comune di Alatri, di proprietà e gestito da una donna 47enne, la quale era stata tratta in arresto lo scorso 20 febbraio, nell’ambito di un’operazione antidroga eseguita dagli stessi militari,