Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Aggredisce i Carabinieri a calci e pugni dopo che questi lo avevano fermato per un controllo: 49enne di Alatri tratto in arresto dai militari anagnini in una zona commerciale di Ferentino

8 novembre 2019

Nel corso dell’espletamento di un servizio di controllo del territorio i Carabinieri del Nucleo Operativo Radio Mobile della Compagnia di Anagni hanno tratto in arresto M.S., 49enne di Alatri, responsabile dei reati di resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale. L'uomo, sottoposto a controllo mentre si trovava a piedi in una zona commerciale di Ferentino in evidente stato di alterazione psicofisica, ha aggredito i militari con calci e pugni, venendo bloccato dopo una breve colluttazione. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato trasferito presso propria abitazione in attesa del rito direttissimo


TI POTREBBERO INTERESSARE

Si è presentata in caserma in evidente stato di alterazione psicofisica e, come già aveva fatto diverse altre volte in passato, ha gettato a terra suppellettili opponendo, inoltre, energica resistenza nei confronti dei Carabinieri che sono comunque riusciti ad immobilizzarla e trarla in arresto. E' la triste sorte capitata a V.F., 32enne di Ferentino, che martedì scorso è stata fermata dai militari della stazione coordinata dal mar. Raffaele Alborino per i reati di “minaccia e resistenza a pubblico ufficiale". La donna, non nuova ad episodi del genere, era già stata arrestata nei mesi scorsi.
Aveva iniziato a malmenare la madre con una mazza da baseball. L’intervento dei carabinieri ha permesso di evitare il peggio. Per il giovane, sono scattate le manette. È successo a Piglio.
I Carabinieri della Stazione di Ferentino hanno arrestato una 32enne del luogo per i reati di minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale.
Lesioni e resistenza a pubblico ufficiale: 44enne di Rieti tratto in arresto dai Carabinieri di Piglio
Si è scagliato contro i militari accorsi per sedare una lite avvenuta tra le mura domestiche ma è stato bloccato e tratto in arresto per violenza e resistenza a Pubblico ufficiale e lesioni; è la sorte toccata ad un cinquantenne di Paliano che nella notte tra giovedì e venerdì - forse in preda ai fumi dell-è presa con i Carabinieri della stazione di Piglio, intervenuti su segnalazione della centrale operativa di Anagni.