Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Andrea Allini, primo clarinetto dell’Orchestra dell'Accademia Bonifaciana, nominato “Co-principal clarinet” anche presso la prestigiosa Ruse Opera and Philarmonic Society in Bulgaria

10 ottobre 2019


La giovanissima Orchestra Filarmonica Bonifaciana fortemente voluta dal Rettore Presidente Comm. Sante De Angelis porta subito fortuna ai suoi maestri; è notizia di queste ore che il M° Andrea Allini già componente anche della European Union Youth Wind Orchestra e 1° clarinetto della neonata compagine Bonifaciana coordinata dal M° Cesare Marinacci è stato nominato “Co - Principal clarinet” anche presso la prestigiosa Ruse Opera and Philarmonic Society attesa da una densa stagione concertistica internazionale e con la quale si sta già progettando un gemellaggio culturale.
Sottolinea il presidente Comm. Sante De Angelis “siamo molto soddisfatti di come il nostro progetto di creare una orchestra Bonifaciana stia attirando alcuni tra i migliori talenti del nostro territorio e come le attività ad essa correlate stiano accendendo i riflettori su tutti i suoi componenti; è una grande gioia la notizia del nuovo incarico per il M° Allini a conferma delle sue capacità artistiche e della sua serietà professionale che subito si è rivelata fin dalle audizioni preliminari tenute meno di un anno fa”.
Gli fa eco il M° Cesare Marinacci Direttore della compagine “Certamente siamo consapevoli che con questo incarico il M° Allini potrà assicurare una presenza quantitativamente meno costante per il nostro ensemble, altrettanto però contiamo che un perfezionamento tanto prestigioso ci restituirà ad ogni occasione un musicista ancor più esperto e brillante, pertanto non possiamo che auguragli il meglio così come auguriamo a ciascun membro della nostra orchestra di poter sempre esplorare con profitto il più possibile tutti i luoghi dove si fa musica.”
Dal Presidente dai colleghi orchestrali e dall’Accademia Bonifaciana tutta al M° Allini vanno dunque i più entusiastici complimenti e gli auguri più affettuosi per questa nuova avventura e per il nobile incarico che porta lustro anche all’istituzione e testimonia una volta ancora la capacità dell’Accademia Bonifaciana di scoprire e valorizzare i migliori talenti del territorio in nome della grande cultura.
 
 

TI POTREBBERO INTERESSARE

L’Accademia Bonifaciana, con il proprio Rettore Presidente Comm. Dott. Sante De Angelis, in collaborazione con la Fondazione Bonifacio VIII, con la Presidente Prof.ssa Anna Marsili, in occasione delle imminenti festività natalizie hanno organizzato il Concerto “da Bach a Piazzolla, i tre secoli d’oro della Musica”, che si terrà lunedì 12 dicembre 2016 alle ore 11 presso l’Auditorium della Scuola Cattolica Bonifacio VIII
Cordiale incontro tra il Segretario Generale Provinciale della CISL di Frosinone Enrico Capuano e il Rettore Presidente dell’Accademia Bonifaciana Sante De Angelis ad Anagni
Cordiale incontro per lo scambio degli auguri natalizi tra il Rettore Presidente della Accademia Bonifaciana Comm. Dott. Sante De Angelis e la Presidente della Fondazione santa Lucia di Roma dottoressa Maria Adriana Amadio, occasione per conferire al Direttore Sanitario prof. Antonino Salvia, l' encomio di Benemerenza della Bonifaciana. Intesa tra l'accademia Bonifaciana e la fondazione "Santa Lucia"; il rettore presidente Sante De Angelis incontra la Presidente della Fondazione Maria Adriana Amadio e il direttore sanitario Antonino Salvia
Il Segretario Generale Provinciale della Cisl Enrico Coppotelli incontra il Presidente e Rettore dell’Accademia Bonifaciana Cav. Dott. Sante De Angelis
Il Magnifico Rettore dell'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Prof. Ing. Giovanni Betta, ha ricevuto questa mattina il Rettore Presidente dell'Accademia Bonifaciana di Anagni Comm. Dott. Sante De Angelis, in vista della firma di un protocollo d'intesa e di collaborazione tra le due Istituzioni della Ciociaria. Un incontro molto cordiale, proficuo e caloroso, pieno di proposte concrete per il territorio e per i giovani studenti.