Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK
La Fondazione Boccadamo ha offerto dieci premi per una lotteria davvero speciale

Fiuggi. Contest Junior Chef 2019: la solidarietà del Rotary fa il giro del mondo; al Belgio l'oro per la gastronomia mentre l'Argentina conquista i palati con il dolce

La generosità dei partecipanti ha permesso di raccogliere 2.000 euro per i vaccini antipolio - 1 novembre 2019

Una quinta edizione da incorniciare quella del Contest Junior Chef 2019, il concorso enogastronomico organizzato, lo scorso 30 ottobre, dal Rotary-Club Fiuggi e dall'Istituto Professionale Alberghiero per i Servizi Enogastronomici e dell'Ospitalità Alberghiera 'Michelangelo Buonarroti' della città termale, che ha visto protagonisti gli studenti alle prese con ricette internazionali. La connessione fra i popoli, infatti, è il tema rotariano dell'anno. E illuminanti in tal senso sono le parole di Paul Harris: "Il Rotary è in grado di abbracciare il mondo con i suoi ideali di amicizia, comprensione e servizio".
 
 
 
A fare da padrona di casa la dirigente scolastica dell'Ipsseoa di Fiuggi, prof.ssa Filomena Liberti, accanto al presidente del Club di Fiuggi del Rotary, dottor Gianfranco Treglia, che ha aperto gli interventi ringraziando i convenuti e sottolineando quelli che sono da sempre gli obiettivi del Rotary. Al suo tavolo anche il Governatore Eletto, Giovambattista Mollicone; l'Assistente del Governatore, Sergio Ricciuti; il Segretario Distrettuale per il Lazio, Anna Maria Mancia e i Past Governor (PDG) Giorgio Di Raimondo e Roberto Scambelluri.
 
Presenti, tra gli altri, il segretario del Rotary Club Fiuggi, avv. Fabio Arcese e il tesoriere nonché membro del comitato organizzatore Tonino Boccadamo.
 
 
 
In uno scintillante 'Salone delle feste', all'interno della struttura di via Garibaldi, i ragazzi, sapientemente guidati dagli insegnanti e coordinati dalla dirigente scolastica, Filomena Liberti, si sono cimentati nella preparazione di 18 portate – 9 di gastronomia e altrettante di pasticceria – cucinate secondo le ricette di 9 Paesi del mondo: Argentina, Cina, Belgio, Marocco, Francia, Giappone, Somalia/Eritrea, Svezia e Thailandia.
 
Una sfida a suon di portate che oltre cento commensali-giurati hanno degustato, innaffiati da ottimi vini. A salire sul podio sono stati il Belgio (per la sezione Gastronomia), seguito da Thailandia (2° posto) e Argentina (3° posto), che ha vinto anche la sezione Pasticceria. Il premio della giuria tecnica è andato alla squadra del Marocco, premiata da Roberta Bottari, figlia della professoressa Patrizia, compianta dirigente scolastica alla memoria della quale è stata dedicata questa edizione. Il Salone, in apertura di serata, ha osservato un minuto di silenzio in suo ricordo.
 
 
 
Ecco le pietanze che gli studenti hanno realizzato: empanadas e budin de pan (Argentina); ravioli al vapore e gelato fritto (Cina); stufato di manzo fiammingo alla birra e waffle (Belgio); harira e chebakia (Marocco); tartiflette ed eclaire al cioccolato (Francia); futomaki e mochi giapponesi (Giappone); zighinì e anangeil (Somalia/Eritrea); köttbullar e kanelbullar (Svezia); pad thai e mango con riso al cocco (Thailandia).
 
 
 
Che ha avuto diverse finalità, a cominciare da quella che è un 'must' della tradizione rotariana: la battaglia per eradicare il virus della poliomelite. Con una divertente lotteria, i cui premi sono stati gentilmente offerti dalla Fondazione Boccadamo, è stata raccolta la somma di 2.000 euro, – la più alta di tutte le edizioni del concorso - che sarà utilizzata per acquistare vaccini da somministrare ai bambini dei Paesi in cui resiste ancora il ceppo del virus: Nigeria, Afghanistan Pakistan.
 
Questi i vincitori dei premi: Annarita Alviani, Mario Pacitto, Maria Giovanna Congestrì, Enrico Messina, Cleandra De Camillo, Roberto Scambelluri, Andrea Lauretti, Raffaella Cassandro e Matteo Perlini.
 
Ma la mission del Rotary è anche quella di sostenere i giovani e il loro percorso scolastico, incentivando la migliore formazione possibile: l'Istituto Alberghiero, infatti, riceverà nuova strumentazione per migliorare l'impianto audio.
 
Nel corso della serata, inoltre, il Club di Fiuggi del Rotary ha accolto una nuova socia: la professoressa Anna Marsili, presidente dell'Istituto Bonifacio VIII di Anagni e di Ancei Formazione, che ha letto il giuramento del Rotary e ricevuto la spilletta, appuntata dal Governatore Mollicone.
 
 
 
"Con tale evento – è stato il commento entusiastico del presidente Treglia – il Club che ho l'onore di rappresentare ha voluto trasmettere e sottolineare la dimensione dell'impegno dei propri soci, sempre pronti a creare momenti di condivisione di intenti e ideali, a testimonianza della volontà di agire da persone generose e unite nel perseguire nobili finalità".
 


TI POTREBBERO INTERESSARE

Si svolgerà venerdì 23 Novembre, presso il Salone delle Feste dell’Istituto alberghiero “Michelangelo Buonarroti” di Fiuggi, la IV edizione del contest “Junior Chef”, l’iniziativa promossa dal Rotary Club Fiuggi in collaborazione con la scuola professionale fiuggina.
Il Rotary Club Fiuggi ha mantenuto il suo impegno e mercoledì 12 aprile scorso ha consegnato le borse di studio, messe in palio per la seconda edizione del contest “Junior Chef”, organizzato in collaborazione con l’Istituto Alberghiero “Michelangelo Buonarroti” di Fiuggi.
Il Rotary Club Fiuggi e l'Istituto Alberghiero insieme per i giovani e il sociale: mercoledì 30 ottobre la cena sul tema 'Il Rotary connette il mondo'. Quest'anno sarà intitolato alla memoria della prof.ssa Patrizia Bottari
Il dott. Maurizio Stirpe, vice-presidente di Confindustria, ospite martedì 26 febbraio del Rotary Club Frosinone
Grande attesa per la festa più divertente dell’anno organizzata dal Rotary Club Frosinone. Da Carnevale a San Valentino, appuntamento imperdibile martedì 13 Febbraio, alle ore 20:30, presso il Grey Club di Isola del Liri. Sarà anche vecchio e pazzo, ma il Carnevale è una delle ricorrenze più amate. Una serata per rallegrare lo spirito; un grande evento allietato da maschere, balli e ottimo cibo.