Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK
L'evento di presentazione organizzato alla perfezione

"Il giorno più bello del mondo", Alessandro Siani porta la “magia” al Dream Cinema del Fornaci Cinema Village di Frosinone. L’attore e regista ha presentato il suo ultimo film davanti ad un folto pubblico

Una storia che unisce comicità a magia e che si rivolge ad un pubblico di famiglie e non solo - 5 novembre 2019

Pubblico delle grandi occasioni, nei giorni scorsi, al Dream Cinema del Fornaci Cinema Village di Frosinone per la presentazione dell'ultimo film dell'attore napoletano Alessandro Siani “Il giorno più bello del mondo” in cui c’è tutto il fascino nostalgico e carico di suggestioni del cinema e del teatro di una volta. Per la sua quarta prova dietro la macchina da presa, l’attore e regista partenopeo ha voluto fare le cose in grande, mettendo in piedi una commedia che è sì comica ma anche, per certi versi, malinconica. Un film itinerante se vogliamo, le cui riprese hanno fatto tappa in quattro diverse località europee.
Nel cast del film Stefania Spampinato da Grey's Anatomy, i piccoli protagonisti, bravissimi, Sara Ciocca e Leone Riva, una spalla d'eccezione Giovanni Esposito, Benedetto Casillo che evoca le atmosfere di “Così parlò Bellavista”, Gianni Ferreri, Enrico Ianniello in un cameo e Leigh Gill, che è anche nel cast di Joker e Nicola Rignanese.
"Abbiamo bisogno di entusiasmo, questo titolo è una speranza. Nel film c'è un bambino con gli effetti speciali, per come sta andando il Paese ci vorrebbe una comitiva di bambini così", ha commentato Siani salutando il pubblico ciociaro nella sala 5 e, a seguire, nella sala 6. Un film ricco di colpi di scena di avventure surreali che vale la pena vedere: tanti effetti speciali che catapulteranno direttamente gli spettatori in un mondo fantastico, magico, unico.

per la foto di copertina ringraziamo l'amico Mauro Isopi

 


TI POTREBBERO INTERESSARE

"Il Giorno più Bello del Mondo": Alessandro Siani, attore e regista napoletano, presenta il suo nuovo film al Dream Cinema del Fornaci Cinema Village di Frosinone
Il Fornaci Village strapieno ha salutato nel pomeriggio di oggi, lunedì 7 novembre, la visita di Matteo Renzi a Frosinone nel quadro del tour elettorale in vista del referendum del 4 dicembre. Dalle prime ore del pomeriggio la zona antistante al cinema è stata praticamente intasata dal flusso di auto e persone. Le forze dell’ordine hanno blindato tutto, anche per evitare contestazioni come quelle annunciate dai militanti di Casapound, presenti in forze a poche decine dei metri dal centro.
Il 22 e il 23 febbraio, all'interno del progetto: "Cinema, che passione", che si sta svolgendo all'ITIS Morosini di Ferentino, ci saranno due incontri interessanti con il sociologo e giornalista Maurizio Lozzi che parlerà del cinema sociale e la sua funzione artistica nella moderna comunicazione di massa. Il prof. Lozzi farà una disamina dei film che hanno affrontato questi argomenti nel corso degli anni, con particolare attenzione ai grandi autori che si sono cimentati su questi argomenti.
Corso sul linguaggio del cinema all'ITIS Morosini di Ferentino, è il turno di Sergio D'Offizi, il grande direttore della fotografia con oltre 120 bellissimi film al suo attivo. Sabato 2, Mercoledì 6 e Sabato 9 Aprile si terranno le sue lezioni nell'Aula Magna dell'Istituto sulla tecnica di ripresa e l'illuminazione delle scene, per il progetto: "Cinema, che passione", realizzato dall'associazione culturale Atelier Lumiere e finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale e dalla Regione Lazio.
Torna il Cinema Diverso, la rassegna cinematografica di film premiati in tutto il mondo poco o per niente visti nelle sale e in televisione. Da giovedì 11 ottobre sino al 7 dicembre, presso la sala multimediale del Convitto Nazionale Regina Margherita di Anagni, ci sarà la programmazione organizzata dall'associazione culturale Atelier Lumiere e diretta dal regista Fernando Popoli.