Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Filettino. Botta e risposta maggioranza/opposizione; la replica del sindaco Gianni Taurisano agli attacchi della minoranza: "nostro mandato espletato nel rispetto delle leggi e dei cittadini tutti fin dal primo giorno"

19 settembre 2019

Di seguito pubblichiamo la nota integrale inviata a questa redazione dal sindaco di Filettino Gianni Taurisano in risposta alle critiche mosse dall'opposizione consiliare alla sua maggioranza:

 

Una volta, commentando una pagina Facebook, avevo scritto che Pinocchio era incline alla menzogna ma in fondo in fondo era un buono. Mi riferivo però al Pinocchio di Collodi mentre, prendo atto, che ci sono taluni Pinocchio completamente diversi dal personaggio ideato dallo scrittore!!

Da quando siamo stati eletti, il 10 giugno del 2018, abbiamo scelto di svolgere il nostro mandato nel rispetto delle leggi e dei cittadini tutti.

Fin dal primo giorno abbiamo offerto la nostra disponibilità al gruppo di minoranza ma la risposta è stata: “tanto ti facciamo cadere... noi siamo organo di controllo e vigileremo sul vostro operato.” Sebbene lasciati nel buio più totale perché decaduti tutti i collaboratori esterni (responsabile ufficio tecnico, responsabile e collaboratore finanziario, un dipendente in ferie per 60 giorni in quanto prossimo alla pensione, un altro per 15 giorni e il Segretario Comunale, improvvisamente non più disponibili come se ci fosse stato un ordine di scuderia) ma anche perché ci è stato negato un cortese passaggio di consegne e, cosa più grave, il rifiuto di effettuare la verifica di cassa in presenza del Revisore dei Conti, siamo andati avanti.

Nonostante un inizio non facile, abbiamo  cercato di instaurare un confronto costruttivo teso a migliorare la qualità dell'attività amministrativa e la vita dei Filettinesi.

Tuttavia, la minoranza ha scatenato nei nostri confronti, attraverso i social e sulla stampa, una continua campagna diffamatoria. Non avevamo neanche preso conoscenza della situazione e già venivamo definiti come incompetenti, pagatori di cambiali elettorali, l'armata brancaleone, una amministrazione allo sbando….

In un volantino, hanno scritto addirittura che " il fetore di questa amministrazione, sia olfattivo che politico, ha nauseato tutti noi ed è giunta l’ora di rivolgersi a chi di competenza per ripristinare la legalità“. E dicono di non offendere nessuno???

Ebbene fino ad oggi siamo noi che, venuti a conoscenza, giorno dopo giorno, di tutte le attività che costoro non hanno affrontato, dei pagamenti non erogati ai fornitori per non superare la soglia massima dell'anticipazione di cassa, di cause legali probabilmente non seguite con la dovuta attenzione e che causeranno gravi danni economici alle casse comunali, di lavori avviati senza aver probabilmente acquisito i necessari pareri , stiamo controllando il loro operato, siamo noi che abbiamo denunciato.

 

Vorrei chiarire una cosa fondamentale: a noi non interessa il continuo affannarsi della minoranza per tentare di screditarci, a noi interessa che la "nostra casa", il Comune di Filettino, sia ben amministrata, che i soldi dei cittadini siano sempre spesi e solo usati al meglio, non secondo priorità da campagna elettorale. 

 

A noi non interessa il potere, non siamo interessati a ricoprire questo ruolo di amministratori per professione né a ricoprirlo in eterno. A noi sta a cuore l’unità del nostro paese, cosa che viene sistematicamente ostacolata, alimentando continue divisioni socio personali.

Mi spiace che questi personaggi siano stati in grado di cogliere solo la continua necessità di autoreferenziarsi, di mettersi in cattedra e di voler restare ben ancorati al ruolo di potere che si erano costruiti. Desidero evidenziare una sottile differenza tra potere e responsabilità. So di avere, unitamente ai miei consiglieri, molte responsabilità ma non il potere. Il potere lo hanno i cittadini quando scelgono di scrivere il nome di un candidato o dell'altro nella cabina elettorale, quando democraticamentescelgono e votano, a differenza di altri. I componenti della minoranza sentono il bisogno di denigrare continuamente il nostro operato, mentre si potrebbe lavorare, molto e meglio, per il bene dell'intera comunità di Filettino.

 

 

 

 

 

Purtroppo dietro la critica si nasconde ben altro: l’invidia. Si critica ferocemente la nostra Amministrazione, accusandola di mancanza di professionalità. Ritengo che il diritto di critica sia legittimo ma deve essere esercitato con pertinenza e continenza al fine di non uscire dalla sfera del lecito, perché poi si potrebbe essere chiamati a risponderne all' Autorità Giudiziaria ed essere condannati.

 

A mio avviso la vera ragione di tutte queste critiche non è altro che l'invidia.

Avrebbero voluto continuare a gestire, frequentare gli amici della politica locale per sentirsi qualcuno, concludere accordi, fare promesse e/o prendere impegni. Qualche promessa economica non è stata però onorata a discapito di chi ha abboccato al loro modo di agire, e non sanno ora più cosa rispondere a chi li aveva supportati. Durante le elezioni, per avere una lista più credibile, sono riusciti perfino a coinvolgere un ex consigliere provinciale che, ritenendo di puntare su cavalli di razza, ha invece perso tutto. Si definiscono tre lupi che vivono in branco. Ma si sa che il lupo, al di fuori del branco, resta un animale pauroso. Sono stati assenti, non hanno dato risposte ai cittadini, deludendo le loro aspettative e sono stati mandati a casa. 

Molte persone mi chiedono perché tanto rancore. Mi dicono che mai prima d’ora è continuato tanto accanimento, tanta rabbia. Di solito, nei successivi due mesi dalle elezioni, il clima tornava sereno o quasi. Invece ora….cosa c’è ancora da scoprire???

Ma i tempi cambiano, e si va alla ricerca di ragioni tutte soggettive per criticare il nostro operato. La loro non è opposizione – che se ben fatta sarebbe costruttiva – ma ostruzionismo alla mia persona ed ai miei Consiglieri.

Noi non abbiamo mai promesso nulla a nessuno per accaparrarci simpatie, né abbiamo aspettato la richiesta di un bisognoso. Non abbiamo necessità di girare casa per casa, come venditori del famoso Folletto, alla ricerca di consensi con promesse che sappiamo non poter mantenere.

Siamo fatti così, siamo a disposizione dei cittadini......tutti, senza secondi fini. Invece, per dispetto ed aiutati da qualcuno a conoscenza delle storiche criticità di Filettino, hanno riportato in auge una problematica risalente a 40 anni addietro, creando un danno a numerose attività. Hanno lanciato il sasso ed ora nascondono la mano!!!! Come mai avete denunciato abusi e gli inquirenti hanno attenzionato solo l’area artigianale?? Vergogna !!! Purtroppo la maggior parte dei titolari di queste attività avevano appoggiato la nostra lista. Oggi noi abbiamo affrontato la situazione e stiamo proponendo le soluzioni possibili, sempre nel rispetto delle leggi e della sicurezza, ma questo viene frainteso e ci accusano di scaricare le colpe ad altri. Ma non è colpa nostra se nei 5 anni precedenti la nostra elezione non è stata mai affrontata la necessitàdi regolarizzare la costruzione di manufatti ma soprattutto di metterli in sicurezza dal rischio idrogeologico. Noi non addossiamo colpe a nessuno, non è compito nostro, facciamo rilevare gli errori fatti e le responsabilità di chi avrebbe dovuto e non ha fatto, di chi non ha valutato i rischi di un potenziale dissesto idrogeologico in zona R3. 

 

Mi domando: perché provano tanto fastidio?? Nei testi di psicologia viene scritto che l'indignazione per il comportamento degli altri riguarda un aspetto irrisolto del nostro io. Il giorno in cui smetteranno di giudicarci potranno capire che non siamo avversari da sconfiggere ma  alleati con cui collaborare per il benessere della comunità. Ma purtroppo questo non potrà mai accadere, perché sono troppo accecati dal desiderio di vederci soccombere, sapendo di aver loro perso e non più credibili!!! Insistono ancora con il taglio degli alberi, cosa che innumerevoli villeggianti hanno apprezzato, perché mirato alla sicurezza di tutti, un progetto di rinnovamento iniziato dal sindaco Catena e poi fermo durante la loro amministrazione per alcuni anni, lasciando quello che era un Parco ad un ricovero di immondizie. Dire poi che abbiamo messo una targa per Graziani senza ritegno. Non sanno neanche leggere che il ringraziamento è rivolto al donatore delle piante, Gaetano Pontesilli. Se il Parco si chiama Graziani non è stato deciso da me.

Il finanziamento per la nuova scuola?? Fondi risalenti al 2014 con la prima area da loro individuata limitrofa al cimitero. Ma si puo??? Meno male che il terreno è risultato non idoneo.

E su Campo Staffi?? Non si erano neanche accorti che il Consorzio non versava al Comune di Filettino i canoni di concessione. Il nostro lavoro ha portato al riconoscimento di circa 65.000 euro di arretrati. E sarei io il narratore inattendibile???

 

Vorrei evidenziare inoltre i valori che ci distinguono dalla minoranza: Umiltà e Serietà. L'umiltà di relazionarci con tutti, anche indossando una maglietta con su scritto "ufficio reclami", iniziativa simpaticamente condivisa da tanti sindaci e cittadini, perché il senso è stato quello di dare a tutti la possibilità di manifestare, direttamente al sindaco, i loro bisogni e necessità, con la serenità di riconoscere i nostri limiti e le nostre potenzialità, anche a costo di diventare impopolari; la serietà di guardare in faccia la realtà, tornare all'essenziale, trovare soluzioni al lavoro incompiuto, non affrontato e di non aver avuto mai un piano per il rilancio di Filettino.

 

Noi desideriamo evolvere la Comunità con nuovi progetti di richiamo turistico e non di opere solo per impegnare soldi pubblici, avere un percorso di rilancio di Filettino, di Fiumata e di Campo Staffi. Non stiamo a guardare, non abbiamo paura delle parole che ci vengono dette, miriamo ai fatti, il trasparente coraggio è nel nostro DNA!!!!

Invece la minoranza?????? Continuamente alla ricerca dell'offesa come inviare foto di immondizie pronte per essere caricate nel giro di pochi minuti sul compattatore e dare ad intendere che il paese è sporco. Se ricorrono a questi mezzucci da bassa lega sono proprio al collasso. Ma chi ha redatto il bando di gara prevedendo solo due operai per undici mesi l'anno, integrandoli a quattro ad agosto, quando le presenze passano da 300 abitanti agli oltre 11.000 come quest'anno????? Chi avrebbe dovuto tagliare l’erba, pulire le strade, pulire le caditoie, presenziare all’isola ecologica per gli ingombranti?? Solo due persone?? Già dimenticavo i volontari dell’Associazione Radio soccorso Filettino, da voi tanto criticati per il lavoro svolto per questo servizio. Mi sembra sempre la minoranza quando era al governo del paese. Bravi, proprio bravi!! Sono semplicemente scorretti, sia nell'informazione distorta che propongono ai loro simpatizzanti, agli organi di stampa, sul web, ed in Consiglio Comunale, convinti anche di dare  lezioni di giurisprudenza dopo un breve consulto del dott. Google o forse – e questo sarebbe ancora peggio – studiando appunti predisposti frettolosamente da qualcun altro.

Non aggiungo altro, tanto loro conoscono la verità, quella che dà tanto fastidio!!!!

Il fastidio di vedere che ci sono amministratori capaci, presenti tutti i giorni,  con un bagaglio di esperienza alle spalle, che svolgono già la loro professione, che non hanno bisogno di un certo tipo di politica per fare carriera o trovarsi un’occupazione statica, che lavorano in silenzio nel rispetto di tutti, anche di coloro che offendono l’impiegata allo sportello con comportamenti di palese presunzione ed ignoranza delle procedure amministrative ed elettroniche. 

Con un grande sforzo economico abbiamo fatto due concorsi ed assunto già una unità per la Polizia Locale C1 a 18 ore, è in finale l'assunzione di altra unità amministrativa C1; inoltre tutto il personale in servizio è stato avanzato nel profilo professionale dopo anni di stasi.

Il lavoro di tutti i componenti la maggioranza continua, in silenzio, senza vanti. E’ appena terminata la nuova asfaltatura della strada da Fiumata all’ingresso di Filettino, grazie alla disponibilità di Enel, a costo zero per le casse comunali, mentre loro hanno caricato i cittadini di un mutuo per 120.000 euro per rifare un pezzo di strada pure provinciale. Ogni opera, da chiunque fatta, ricorrendo a fondi esterni, resterà solo una risorsa in più per la comunità di Filettino.

 

 

 

 



TI POTREBBERO INTERESSARE

Il presidente della commissione UE Affari Costituzionali Antonio Tajani in visita a Filettino accolto dal sindaco Gianni Taurisano: "lavoriamo per far crescere il turismo in questo meraviglioso paese"
Filettino. Il neo-eletto primo cittadino Gianni Taurisano già al lavoro per dare nuova linfa al paese; "siamo pronti", dice. Ma le casse comunali piangono: "saldo negativo di 323.000 euro"
Elezioni amministrative. Antonio Pompeo stravince a Ferentino: eletto al primo turno; a Serrone Giancarlo Proietto si afferma sul sindaco uscente Natale Nucheli. Gianni Taurisano batte Paolo De Meis a Filettino
Domenica scorsa otto luglio a Filettino si è conclusa la seconda edizione del raduno di drift-trikes, tricicli con ruote posteriori a bassa trazione con superfici in plastica dura progettati per andare alla deriva iniziando intenzionalmente la perdita di trazione alle ruote posteriori e il controsterzo per affrontare gli angoli; l'evento, partecipatissimo, è stato organizzato dall'ASD Rifugio Viperella. 21 i km percorsi su tre turni lungo la strada provinciale che da Filettino conduce verso Campo Staffi, all'uopo interrotta al traffico veicolare con esplicito provvedimento dell'ente.
Filettino. Si chiude una estate da incorniciare: tante e partecipatissime le iniziative organizzate in paese dall'amministrazione comunale e dalle associazioni operanti sul territorio