Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Controllo del territorio "Alto Impatto" da parte degli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Colleferro. Dieci le infrazioni contestate ad altrettanti locali pubblici per un totale di circa 26mila euro

28 settembre 2019

Nella serata di ieri 27 settembre ì, è stato attuato un servizio straordinario di controllo del territorio “Alto Impatto” nelle zone di competenza del Commissariato di P.S. Distaccato di Colleferro.

Nel corso del servizio, cui ha partecipato, anche personale del Reparto Prevenzione Crimine “Lazio”, della Polizia Amministrativa e Sociale di Roma, nonché un’unità cinofila A.D., sono stati controllati due esercizi per la somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, comprese quelle alcooliche, da cui sono scaturite dieci infrazioni contestate, per un totale di € 14.800,00 più € 11.000,00 di sanzioni amministrative. Un esercizio pubblico sarà destinatario di una proposta di chiusura temporanea del laboratorio e gelateria da parte della ASL, causa prodotti scaduti e deteriorati, nonché cibo per cani trovato assieme a prodotti alimentari.

Durante il proseguo del servizio, nella cd. zona “Movida” di Colleferro, personale di quest’Ufficio traeva in arresto L. J., nato il 7.11.1993, resosi responsabile di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio ex art. 73, comma 4 dpr 309/90, in particolare, grazie anche al cane antidroga, veniva trovato in possesso di sette dosi di marijuana pari a circa g. 19 all’interno di un pacchetto di sigarette celate nella parte intima del pantalone. La successiva perquisizione domiciliare consentiva di rinvenire e sequestrare un ulteriore quantitativo di sostanza stupefacente dello stesso tipo pari a g. 27, per un totale di circa g. 50, un bilancino di precisione, materiale da confezionamento e un foglio in cui vi erano trascritti i nomi degli acquirenti e le cifre corrisposte per l’acquisto; tutti elementi riconducibili ad una palese attività di spaccio.     

Nel corso dell’Alto Impatto sono state altresì controllate 149 persone di cui 7 straniere; 18 sono risultate positive in banca dati. Sono stati controllati 95 autovetture di cui 89 in banca dati.
 
Il servizio straordinario di controllo del territorio, atteso il personale impiegato, 13 pattuglie sia con colori d’istituto che di serie, e i risultati conseguiti, ha avuto una notevole risonanza nelle città di Valmontone, Artena e Colleferro.  


TI POTREBBERO INTERESSARE

Siglato accordo tra il Comune di Colleferro e il locale commissariato della Polizia di Stato per l'accesso all'anagrafe comunale; la stipula consentirà alla Polizia di dimezzare i tempi di rilascio dei passaporti
Una esplosione, fortunatamente di lieve entità, si è verificata questa mattina attorno alle 9 all'interno del reparto 7 dello stabilimento Simmel Difesa di Colleferro; sul posto sono prontamente intervenuti i Vigili del Fuoco e gli agenti del commissariato della Polizia di Stato di Colleferro.
Un grosso tir che trasportava combustibile derivato da rifiuti si è ribaltato oggi pomeriggio a Colleferro, nei pressi dell'inceneritore in zona Colle Sughero. Le cause dell'incidente sono al vaglio dei Carabinieri della locale Compagnia agli ordini del cap. Emanuele Meleleo e degli agenti della Polizia di Stato del locale commissariato. Sul posto l'assessore all'Ambiente del Comune di Colleferro, che è stato avvertito di quanto accaduto dal presidente di Re.Tu.Va.Sa. Alberto Valleriani.

La dott.ssa Cristina Rapetti da oggi nuovo Capo di Gabinetto della Questura di Frosinone

A prendere il suo posto al Commissariato di P.S. di Cassino il Commissario Capo Dr. Nicola Donadio
Cambio ai vertici della Questura di Frosinone e del Commissariato di Cassino. Da oggi, insediamento ufficiale del nuovo Capo di Gabinetto della Questura di Frosinone, Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato D.ssa Cristina Rapetti. Un prestigioso incarico assegnato al funzionario di Polizia quale riconoscimento anche della grande professionalità ed equilibrio con cui ha diretto, da ottobre del 2014, il Commissariato di Cassino.
Nella giornata di sabato scorso, fin dalle prime ore dell'alba una importante operazione coordinata dal posto di Polizia ferroviaria di Colleferro in stretta collaborazione con il Commissariato di Colleferro con il personale del Posto Polfer di Frosinone e con la determinante presenza delle unità cinofile della Questura di Roma ha consentito di procedere ad un ingente sequestro di distanze stupefacenti tra Colleferro e la Capitale.