Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Rifiuti a Roma. Luisa Regimenti, medico legale ed eurodeputata della Lega, chiede l'intervento dell'Esercito per pulire le strade

2 ottobre 2019

“Ormai a Roma è emergenza sanitaria e ambientale, serve l’intervento dell’esercito per liberare le strade dalla sporcizia e dalle montagne di rifiuti presenti in ogni angolo della città”. Lo afferma Luisa Regimenti, medico legale ed eurodeputata della Lega, che aggiunge: “Condivido l’allarme lanciato dall’Ordine dei Medici di Roma e provincia. Nella Capitale la situazione è in costante peggioramento, aggravata dalle dimissioni del Cda di Ama e dall’assenza di politiche risolutive da parte di un sindaco inadeguato come Virginia Raggi, che è anche responsabile sanitario. Salute a rischio nelle scuole e nei luoghi pubblici, un’offesa per tutti gli italiani e una pessima immagine per il turismo” conclude.


TI POTREBBERO INTERESSARE

In merito alle polemiche scatenate dalle dichiarazioni del sindaco di Roma Virginia Raggi sulla vicenda rifiuti, riceviamo e pubblichiamo la nota del Pd di Anagni.
"Incapacità della Giunta Raggi a gestire il problema dei rifiuti nella Capitale, la Ciociaria vuole rivendicare l’obbligo del rispetto del ciclo chiuso": l'opinione di Daniele Natalia, sindaco di Anangi
Dalle recenti notizie, confermate peraltro da fonti molto attendibili anche dell'amministrazione comunale di Roma, i rifiuti della capitale prenderebbero tra qualche mese la strada della termovalorizzazione a Colleferro. Si parla infatti di prevedere un revamping alla vecchia seconda linea della cittadina nella Valle del Sacco, perché la stessa sia utilizzata nella gestione della frazione residua romana, pari a più di 1.600.000 tonnellate annue di rifiuti.
Con determinazione il Sindaco di Piglio Mario Felli, entra in modo duro sulla spinosa questione del possibile arrivo di tonnellate di rifiuti da Roma, e lo fa difendendo il territorio, sostenendo la sinergia con il Comune di Colleferro e gli altri centri della Valle del Sacco, una forte alleanza contro il dispotismo romano. “C’è da salvaguardare la salute di un territorio e di un’intera comunità –afferma il Sindaco Mario Felli- che comprende i Comuni della Valle del Sacco.
Una persona è stata investita ed uccisa questa mattina nei pressi della stazione di Roma Casilina, alle porte della Capitale; la Polizia ferroviaria è al lavoro, in queste ore, per identificare il cadavere. Tutti i treni da Roma e per Roma che viaggiano sulla tratta di Cassino - nel momento in cui scriviamo - stanno subendo forti ritardi.