Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Botte alla madre 62enne; un uomo di 35 anni originario di Colleferro, con precedenti, è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro con l’accusa di maltrattamenti in famiglia

25 ottobre 2019

Un uomo di 35 anni originario di Colleferro, con precedenti, è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.
La vittima delle violenze è la madre 62enne dell’uomo che ha chiamato i Carabinieri dopo essere rimasta ferita nel corso dell’ennesima aggressione subita dal figlio per futili motivi.
Immediato l’intervento dei Carabinieri della Compagnia di Colleferro che hanno interrotto la lite, nel corso della quale la donna è stata fatta bersaglio di calci e pugni sotto la costante minaccia di un coltello da cucina.
Trasportata in ospedale, la donna ha ottenuto una prognosi di 10 giorni per contusioni al volto, alla spalla e all’anca destra.
I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile hanno, non solo, ricostruito l’accaduto, ma hanno delineato come il figlio violento avesse posto in essere nei confronti della madre atteggiamenti provocatori fatti di insulti, minacce e aggressioni verbali al punto che la vittima non ha potuto fare altro che cambiare le proprie abitudini di vita.
Certificata l’escalation di violenze commesse dal 35enne, i Carabinieri lo hanno arrestato e rinchiuso nel carcere di Velletri.


TI POTREBBERO INTERESSARE

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Colleferro hanno tratto in arresto l'autore della rapina al bar-tabaccheria della Stazione ferroviaria di Colleferro avvenuta nei giorni scorsi; si tratta di un uomo, di 54 anni, con numerosi precedenti di polizia.
Nei giorni scorsi, a conclusione di una articolata attività investigativa, i Carabinieri della Stazione di Labico unitamente ai colleghi della Compagnia di Colleferro e a quelli di Artena hanno tratto in arresto un uomo di 35 anni, italiano, dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti dopo averlo trovato in possesso di svariate dosi di cocaina.
Sorpreso a rubare nel magazzino di una ditta, arrestato dai Carabinieri di Colleferro
Due donne romene sono state arrestate, ieri mattina, dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Colleferro coordinati dal cap. Emanuele Meleleo.
Nei giorni addietro i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Colleferro coordinati dal cap. Emanuele Meleleo, in collaborazione con i colleghi della Stazione di Gavignano, hanno arrestato due volte in tre giorni un cittadino italiano, 42enne, già noto per altre vicende giudiziarie, poiché sorpreso inizialmente con dello stupefacente e poi per evasione dagli arresti domiciliari, imposti dal Giudice dopo la convalida del primo arresto.