Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Piglio. Giornata dedicata alla microchippatura dei cani: appuntamento presso la sede dell’Accademia Kronos

7 marzo 2018

Una giornata dedicata ai nostri amici a “quattro zampe”, per garantire loro il diritto a non essere abbandonati, è quella organizzata dal sodalizio provinciale Accademia Kronos in collaborazione con l’Asl di Frosinone e patrocinata dalla Regione Lazio e dal Comune di Piglio. Si tratta della “giornata dell'applicazione gratuita del microchip” per sensibilizzare la cittadinanza alla registrazione all'anagrafe canina e per contrastare in modo efficace il randagismo a 4 zampe. “La giornata –sottolinea il comandante Armando Bruni- è rivolta a tutti i proprietari di cani residenti nella provincia di Frosinone, che ancora non abbiano provveduto a registrare il proprio animale domestico. Basterà presentarsi con il proprio cane, un documento d'identità e codice fiscale, necessari per la microchippatura del cane, saranno poi i medici veterinari ad iniettare il microchip. E’ bene ricordare che l'applicazione del microchip, è obbligatoria per legge, e la sua mancata apposizione comporta una sanzione che va da un minimo di € 154,00 ad un massimo di € 1540,00”.  Il microchip è realizzato in materiale biocompatibile, non fa male, non comporta rischi per la salute del cane, né pericolo di rigetto; ha la forma di una minuscola capsula ed emette un brevissimo segnale solo se attivato con apposito lettore, sul quale appare una serie di quindici cifre che costituisce il "numero unico al mondo" di identificazione del cane. Oltre a identificare il cane e il relativo proprietario, permette anche di identificare, il cane smarrito riconsegnandolo al legittimo proprietario e di combattere i furti poiché il cane identificabile non è rivendibile. L’appuntamento è per domenica (11 marzo) dalle ore 9:00 alle ore 13:00 a Piglio presso la sede dell’Accademia Kronos in piazza Primo Maggio.
 
 

TI POTREBBERO INTERESSARE

Moltissime associazioni di volontariato si prendono cura di cani e gatti abbandonati ed ospitati in canili e gattili, il loro lavoro è prezioso, sia per l’assistenza ed il recupero di questi animali, sia per la promozione delle adozioni nelle famiglie. Tra queste sta ottenendo un grande successo in attività importanti per il territorio della Provincia di Frosinone l’Accademia Kronos con sede a Piglio e presieduta dal comandante Armando Bruni.
Approvato oggi il nuovo direttivo dell'Accademia Kronos Sezione Di Frosinone: presidente Armando Bruni; vice presidente Silvia Buonanotte; segretaria Silvia Cecilia; membri del direttivo Cinzia Giovanelli, Aldo Corsi, Angelo Cardinali, Adolfo Mengoli. Revisore dei conti, Francesco Buonanotte e Massimo Matassa. "Abbiamo molte iniziative in cantiere - spiega Armando Bruni - nei prossimi mesi, infatti, saranno tantissime le novità e le iniziative a favore dei nostri amici animali".
Sono stati 113 in tutto i microchip applicati gratuitamente ad altrettanti cani nella giornata di microchippatura voluta dal comune di Piglio domenica scorsa. L’organizzazione è stata all’associazione provinciale Accademia Kronos ed al suo direttivo guidato dal comandante Armando Bruni. Durante l’evento che è durato tutta la mattinata ed aperto a tutti i Comuni della Provincia di Frosinone, è stata anche l’occasione per informare i padroni sulla sterilizzazione e sui corretti comportamenti da tenere con gli amici a 4 zampe.
Ancora allarme per i bocconi avvelenati, dopo i due casi recenti di Trevi Nel Lazio, dove a distanza di pochi giorni sono stati rinvenuti quattro cani morti, questa volta a pagare le conseguenze è stato un cane nel Comune di Guarcino rinvenuto in località Torrita. Sul posto sono intervenute le guardie zoofile dell’Accademia Kronos coordinate dal comandante provinciale Armando Bruni. Rinvenuti altri bocconi avvelenati dalle guardie zoofile a Guarcino; il responsabile provinciale dell’Accademia Kronos Armando Bruni: “avvisi di pericolo nell’area dove è stato trovato il cane morto”
Le guardie zoofile dell’Accademia Kronos, hanno dato inizio domenica scorsa agli Altipiani di Arcinazzo, ad una serie di controlli nelle varie zone della Provincia di Frosinone. I sopralluoghi sono finalizzati soprattutto a informare i proprietari dei cani sulle norme per la tutela degli animali. Tra le disposizioni c’è quella, molto poco rispettata, di portare al seguito la museruola così come l'obbligo di tenere i cani al guinzaglio nelle aree aperte. “Sono positivi –ha commentato il comandante Armando Bruni-