Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

Conclusa ad Acuto l'iniziativa dell'Accademia Kronos; il comandante Armando Bruni: “in meno di un anno abbiamo dato un identità a 4000 cani”

18 novembre 2018

Con l’appuntamento di sabato 17 novembre ad Acuto si è chiusa la campagna 2018 di microchippatura gratuita che l’Accademia Kronos sezione provinciale di Frosinone in collaborazione con l’ASL veterinaria di Frosinone, e con il patrocinio della Regione Lazio, ha svolto sui 91 Comuni della Provincia. Durante la mattinata sono stati impiantati ad Acuto 62 microchip, presente anche il Sindaco Augusto Agostini, che ha apprezzato l’attività svolta dai membri dell’Accademia Kronos complimentandosi con il comandante Armando Bruni. “Credo che i numeri possono dire tanto –ha commentato il comandante Armando Bruni- la nostra campagna di microchippatura gratuita, svolta nel corso di questo anno 2018, ci ha permesso d’impiantare circa 4000 microchip , oggi grazie all’impegno dei volontari dell’Accademia Kronos , oltre ad adempiere a un obbligo di legge, siamo riusciti a dare un’identità a questi cani, riconoscendo la loro individualità e la loro dignità. Continueremo la nostra missione, che tra le tante iniziative messe in campo, include appunto la microchippatura, iniziando una nuova campagna per il prossimo anno. la microchippatura dei nostri amici a quattrozampe è un obbligo di legge dal 2004 e la sanzione per chi non lo applica varia dai 25 ai 150 euro. La chippatura è quindi l'unico modo per poter ritrovare e identificare un cane smarrito, ed è indispensabile se si vuole andare all'estero”.

 



TI POTREBBERO INTERESSARE

Ancora allarme per i bocconi avvelenati, dopo i due casi recenti di Trevi Nel Lazio, dove a distanza di pochi giorni sono stati rinvenuti quattro cani morti, questa volta a pagare le conseguenze è stato un cane nel Comune di Guarcino rinvenuto in località Torrita. Sul posto sono intervenute le guardie zoofile dell’Accademia Kronos coordinate dal comandante provinciale Armando Bruni. Rinvenuti altri bocconi avvelenati dalle guardie zoofile a Guarcino; il responsabile provinciale dell’Accademia Kronos Armando Bruni: “avvisi di pericolo nell’area dove è stato trovato il cane morto”
Continua la campagna di microchippatura gratuita curata dall’Accademia Kronos della Provincia di Frosinone in sinergia con l’Asl Veterinaria e con i singoli Comuni che hanno aderito. Domenica scorsa è stata la volta di Trevi Nel Lazio, dove sono stati 51 i cani microchippati. “Stiamo ottenendo sempre più consenso ed importanti risultati di adesione e microchippature – ha sottolineato il responsabile provinciale dell’Accademia Kronos Armando Bruni-
Successo per la giornata di microchippatura gratuita che si è svolta nella mattinata di domenica ad Anagni, in località Osteria della Fontana, curata dal distaccamento provinciale di Frosinone dell’Accademia Kronos, che ha visto il coinvolgimento di circa 250 cani. Tecnicamente il microchip è un transponder miniaturizzato, cioè un circuito elettronico microscopico; ha la forma di una minuscola capsula ed emette un brevissimo segnale solo se attivato con apposito lettore, sul quale appare una serie di quindici cifre che costituisce il "numero unico al mondo" di identificazione del cane.
Uno splendido esemplare di lupa di appena sei mesi è stata trovata morta ieri mattina da due osservatori ambientali dell'Accademia Kronos di Frosinone nelle campagne di Colfelice; "l'animale - come ci riferisce il comandante Armando Bruni, guardia ambientale di Kronos - è stato colpito da un proiettile alla spalla destra; si vede, infatti, chiaramente il foro di entrata. Un gesto vigliacco, inutile, incivile e infame per un animale che non ha altre colpe se non quelle di essere nato tale". Subito dopo il ritrovamento, la carcassa del giovane lupo è stata prelevata dalla ASL Veterinaria per le dovute analisi e il conseguente smaltimento.
Approvato oggi il nuovo direttivo dell'Accademia Kronos Sezione Di Frosinone: presidente Armando Bruni; vice presidente Silvia Buonanotte; segretaria Silvia Cecilia; membri del direttivo Cinzia Giovanelli, Aldo Corsi, Angelo Cardinali, Adolfo Mengoli. Revisore dei conti, Francesco Buonanotte e Massimo Matassa. "Abbiamo molte iniziative in cantiere - spiega Armando Bruni - nei prossimi mesi, infatti, saranno tantissime le novità e le iniziative a favore dei nostri amici animali".