Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni
OK

"Un martire inglese alla Curia di Roma; l’oratorio di San Thomas Becket di Canterbury nella cattedrale di Anagni"; pubblicata la monografia della storica anagnina Claudia Quattrocchi

Si tratta del primo studio completo dell’oratorio di San Thomas Becket, comprendendone l’aspetto di testimonianza materiale, artistica e storica - 2 luglio 2018

"Un martire inglese alla Curia di Roma; l’oratorio di San Thomas Becket di Canterbury nella cattedrale di Anagni": è questo il titolo del nuovo studio condotto da Claudia Quattrocchi, anagnina studiosa di Arte medievale, e recentemente pubblicato da Campisano Editore; la giovane autrice, dopo aver studiato a fondo le pitture, in questa pubblicazione ha voluto dimostrare che esiste una fase precedente alle opere pittoriche oggi visibili e che queste furono realizzate in diverse fasi. Inoltre, sostiene Claudia nel libro, "le pitture dell'oratorio imitano le decorazioni medievali di San Pietro in Vaticano pur mantenendo forti accenti di originalità".
La pubblicazione, inoltre, raccoglie i risultati di un progetto orientato allo studio in cui si sostiene che le pitture anagnine siano le prime attestazioni del martirio di Thomas Becket (fra tutte le immagini ad oggi sopravvissute), che l'impresa pittorica (ad eccezione di una parte) sia assegnabile a papa Alessandro III, residente ad Anagni e che il pontefice fece di Thomas Becket un vero e proprio "strumento retorico" della lotta contro Federico Barbarossa, intrapresa perché questi, disubbidendo agli accordi di Worms (1122), mirava ad una politica di intervento e di predominio anche sulla Chiesa.
Un lavoro senza dubbio interessantissimo, quello di Claudia, che si propone come il primo studio completo dell’oratorio di San Thomas Becket, comprendendone l’aspetto di testimonianza materiale, artistica, storica; la pubblicazione, infatti, apre nuovi scenari di studi della cattedrale anagnina e conclude in maniera pregevole questa prima parte degli studi dell’autrice, aprendo la possibilità ad eventuali ulteriori approfondimenti sullo stesso argomento o su argomenti attinenti. Il libro verrà presentato ad Anagni il prossimo agosto e, in seguito, anche alla British School of Rome. Per ulteriori approfondimenti sulla pubblicazione in questione, rimandiamo alla scheda pubblicata sul sito web dell'editore.

---------------------

Claudia Quattrocchi, anagnina, è nei ruoli del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo dal 2010. Si è formata presso la “Sapienza”- Università di Roma, dove ha conseguito la laurea in Lettere nel 2006 e la specializzazione in Storia dell’Arte Medioevale e Moderna nel 2011. Dal 2015 è dottore di ricerca in Storia dell’arte medievale. I suoi interessi si concentrano sulla pittura monumentale; sull’iconografia, con particolare riguardo ai temi cosmologici e apocalittici. Di recente si sta dedicando al fenomeno della relazione fra ”copia-modello” e “periferia-centro” neicicli medievali dell’Italia mediana fra XI e XIII secolo. 


TI POTREBBERO INTERESSARE

Per salutare l-atmosfera incantevole e ricca di fascino. Per ulteriori informazioni vi consigliamo di visitare il sito dedicato alla Cattedrale di Santa Maria Annunziata di Anagni a questo link.
"La Compagnia degli Innocenti", gruppo teatrale anagnino, porta in scena "Chiara", la nobile bambina che imitò Francesco abbracciando la povertà: appuntamento domenica 11 agosto nella cattedrale di santa Maria
Anagni. Fulmine colpisce la sommità del campanile della cattedrale di santa Maria Annunziata, area off-limits a turisti e visitatori per motivi di sicurezza. A breve gli interventi di ripristino

Addio ad una grande artista ma soprattutto ad una grande donna: Anagni saluta Donatella Gismondi, figlia del compianto Tommaso

Le esequie si terranno domani - martedì 19 luglio - alle ore 16.00 nella Cattedrale di Santa Maria Annunziata ad Anagni
E' venuta a mancare, questa mattina, Donatella Gismondi, figlia dello scultore anagnino Tommaso Gismondi. Nata a Buenos Aires (Argentina) Donatella avrebbe compiuto 66 anni il prossimo 21 luglio. Per tanti anni ha collaborato con suo padre dal quale ha appreso le tecniche della scultura in bronzo e della pittura. Laureata in Lettere Classiche e Moderne, Donatella ha operato in questi ultimi anni nello studio del papà Tommaso nella piazza a lui intitolata attigua alle absidi della cattedrale di Santa Maria Annunziata. Alla famiglia di Donatella, nostra affezionata lettrice, giunga la più sentita partecipazione e il cordoglio di questa redazione e dei nostri lettori.
Si terranno domani - mercoledì 13 settembre - alle ore 16 nella cattedrale di santa Maria Annunziata ad Anagni le esequie di Federico Quatrana, il 24enne motociclista anagnino che ha perduto la vita lo scorso sabato nel tragico incidente stradale che si è verificato lungo la via Anticolana, in territorio di Fiuggi. Ricordiamo ai nostri lettori che per volere della famiglia di Federico al posto dei fiori sono gradite donazioni alla sezione anagnina della Croce Rossa Italiana; per maggiori informazioni, cliccare su questo articolo.